standard-title SISTEMI E SOLUZIONI PER L’EDILIZIA

SISTEMI E SOLUZIONI PER L’EDILIZIA

SISTEMI LIQUIDI A FREDDO IMPERMAX

I Sistemi poliuretanici liquidi a freddo della linea Rayston IMPERMAX, si caratterizzano per essere Elastomerici, Autolivellanti o Tixotropici, Alifatici o Aromatici, Monocomponenti, Bicomponenti, Igroinnescati o Igroindurenti, con o senza solvente, all’acqua, a normale, rapida o rapidissima catalisi.
Disponibile anche la versione in pasta tixotropica.
Il prodotto inserito nel SISTEMA protegge e impermeabilizza qualsiasi tipo di supporto orizzontale o verticale, anche con geometria complessa.

SISTEMI “HOT SPRAY” DI POLIUREA O POLIURETANO

Tecnologia basata sulla chimica di reazione di poliaddizione di isocianato alifatico o aromatico o di un prepolimero isocianico con un’ammina  polifunzionale o miscela di ammine, applicabile solamente mediante l’utilizzo di appositi sistemi pompanti airless bi-mixer “Hot-Spray” (140 BAR).

I due componenti “poliolo e isocianato” a rapporto fisso o variabile sono privi di cariche minerali e plastificanti (Ftalati).
Disponibilità di varie tonalità RAL e colore Alluminio

 

SCHIUMA DI POLIURETANO BICOMPONENTE

RAYSTON SPRAY FOAM è una schiuma di poliuretano, celle chiuse, a rapida catalisi utilizzata per la coibentazione di superfici orizzontali e verticali.
Elevata adesione sopra molteplici tipi di superficie: CLS, cemento, malte, vecchie guaine bituminose, metallo, legno, EPS, etc..
Disponibile con diverse densità.
CERTIFICAZIONI: Bureau Veritas N°ES021741-CPI Reazione al fuoco: Euroclasse E

NOVOGEL – FIX HUMIDITY WALL

Prodotto a base di Silano-Monomero in gel a base acqua, formulato per il risanamento veloce e definitivo di murature in pietra, mattoni pieni, tufo, muratura mista e calcestruzzo soggette alla risalita capillare di umidità e presenza di sali.
La soluzione è di facile utilizzo; si applica mediante una normale pistola per cartucce “tipo silicone” senza bisogno di ulteriori attrezzature speciali.


 

GEOLINERS SPRAY RAYSTON NMDC

SISTEMI IMPERMEABILI E PROTETTIVI STRATIGRAFICI DESOLIDARIZZATI GEOTESSILI E GEOGRIGLIE NMDC  CON POLIMERI HOT SPRAY A BASE DI POLIUREA, POLIURETANO, POLIMERI STLP, TC COVER E FORCE LINER RAYSTON

Il Sistema Rayston GeoLiners Spray NMDC, è un sistema desolidarizzato che permette di realizzare, in funzione della destinazione d’uso e quindi della scelta del rivestimento polimerico adatto, il rivestimento di superfici orizzontali e verticali di qualsiasi natura, dimensione o contaminazione del supporto, amplificandone la resistenza al contenimento, al collasso strutturale, all’impatto e abrasion, alla resistenza al punzonamento e perforazione di radici.

SISTEMI A BASE DI RESINE POLIURETANICHE

Le nostre formulazioni a base di resine poliuretaniche “alto solido” (100%), senza solvente, sono la soluzione ideale per ottenere sistemi autolivellanti mono-strato per colata di qualsiasi spessore, destinati alla regolarizzazione di superfici interessate da calpestio intenso.

SISTEMI A BASE DI RESINE EPOSSIDICHE

Le nostre formulazioni a base di resine epossidiche “alto solido” (100%), base solvente o idrosolubili.
Di gradevole aspetto estetico, trasparenti o colorate, mantengono una buona stabilità cromatica.
Sono facilmente igienizzabili, si caratterizzano per l’elevata adesione, resistenza chimica e meccanica.
Possono essere applicati nei colori RAL sopra fondi rigidi di svariata tipologia, degradati o nuovi.
L’abilità dell’applicatore permette di creare rivestimenti monolitici e continui creando effetti di matericità e increspature, profondità e inglobamento producendo superfici personalizzabili, uniche e suggestive.
Le molteplici tipologie di formulati permettono di utilizzare i nostri formulati per ottenere sistemi di consolidamento corticale o di profondità, sistemi di rivestimento antipolvere o impermeabile, sistemi mono-strato, multistrato o impasti con quarzi o sabbie selezionate (pastine), per le riprese di getto e colate o per la riparazione di buche e fessure, sistemi vernicianti ad alto o basso spessore, colate per inglobamento di graniglia in situ.

PAVIMENTO DECORATIVO AD EFFETTO MATERICO

Rayston “Materia” è una pavimentazione decorativa in cemento-resina ad effetto materico ottenuta mediante l’impiego di un particolare premiscelato cementizio e resine polimeriche termoindurenti, che viene applicato mediante l’utilizzo di spatole in acciaio e appositi rulli al fine di ottenere e caratterizzare diverse tipologie di texture.

Questo particolare rivestimento, meglio conosciuto come microcemento, nasce dall’esigenza di contenere i costi di ristrutturazione, evitando la demolizione e smaltimento delle vecchie pavimentazioni permettendo di realizzare in tempi rapidi superfici continue, resistenti e di alto pregio per abitazioni, uffici, locali commerciali, show room, ristoranti, negozi, studi tecnici, gallerie d’arte, centri benessere, cucine industriali, etc..

Le pavimentazioni trattate con Rayston “Materia” garantiscono una elevata resistenza meccanica e per tale motivo vengono proposte anche per l’applicazione su superfici esterne.

Rayston “Materia” va applicata in una/due mani con un consumo di 2,5 – 3 kg/m².
E’ disponibile in varie colorazioni e con rivestimenti di finitura che possono raggiungere il grado di lucentezza desiderato che spazia dall’opaco al lucido.

RIVESTIMENTI ANTISCIVOLO

Rivestimenti pellicolanti colorati o trasparenti, elastomerici o rigidi, da applicare in situ sopra svariate tipologie di supporto.
Le apposite cariche, di diversa natura, miscelate con delle appropriate resine mono o bicomponenti
conferiscono al supporto trattato un Grip eccellente in grado di garantire agli operatori la transitabilità
pedonale o carrabile in qualsiasi condizione ambientale.

Oltre che antiscivolo, i sistemi generano una buona protezione e relativa impermeabilizzazione, sono
resistenti a vari prodotti chimici, carburanti, oli, acqua salata e clorata.

SOLUZIONI DRENANTI PER L’ ARREDO URBANO E LO SPORT

Prodotti a base di resine mono e bi-componenti Aromatiche e Alifatiche di natura poliuretanica o epossidica prive di solventi, cariche minerali e senza il contenuto di Plastificanti (ftalati).

Queste soluzioni sono rivolte al professionista o al “fai-da-te”; permettono l’aggregazione manuale di graniglie minerali o granuli in EPDM/SBR per realizzare superfici drenanti, decorative, prive di giunzioni, flessibili, comfort, antitrauma e antiscivolo (con apposito sistema).

PISTOLA BI-MIXER CARTUCCE A FREDDO

Strumento indispensabile per gli applicatori di Poliurea e Poliuretano.
Complemento ideale della macchina Bi-Mixer a caldo “Hot Spray” in quanto permette di intervenire nei punti di difficile accesso per la tradizionale pistola airless a causa della limitata maneggevolezza.
La pistola è stata sviluppata appositamente per l’applicazione a freddo di poliurea o poliuretano Rayston Spray.

NASTRO CON FILO IN ACCIAO PER TAGLI PRECISI SU RIVESTIMENTI TIPO “WRAPPING” IN POLIUREA E POLIURETANO

Strumento indispensabile nel settore di rivestimenti. Semplifica e velocizza la posa spray di rivestimenti ad alto spessore a base di Poliurea o Poliuretano.
Il nastro di rifinitura WireTrim impedisce di danneggiare le parti non interessate dal rivestimento spray, grazie al sottile filamento di metallo inglobato al suo interno che permette, tirando dal basso verso l’alto, un taglio netto e ben definito.

RIVESTIMENTO NATURALE A BASE DI SUGHERO SPRUZZATO

Miscela ecologica alto solido, finitura alto spessore, per facciate e superfici di qualsiasi materiale e forma geometrica con aderenza su ogni tipo di supporto

Il concetto base dei materiali da costruzione è rimasto invariato da secoli.
Solo negli ultimi decenni ha avuto la tendenza alla modernizzazione e allo sviluppo tecnologico, dando luogo a nuovi elementi e componenti che costituiscono una vera e propria rivoluzione in questo campo. Si possono dunque trovare materiali in grado di isolare termicamente e acusticamente, materiali che proteggono dalla ruggine e tanti altri che ci consentono di costruire con una migliore qualità e finitura estetica.

Ma l’utilizzo di diversi prodotti comporta un aumento dei costi sia per i costruttori che per i clienti che necessitano di questi materiali, aumentando anche gli svantaggi causati dalle incompatibilità derivate dall’uso congiunto degli stessi.

Il concetto del sughero a spruzzo, in origine chiamato “Suber Tres”, nasce nel 1995 come risultato di una ricerca e uno sviluppo di oltre dieci anni, dovuto alle esigenze del mercato e alla richiesta di una alternativa ai prodotti esistenti, combinandone insieme le qualità e le caratteristiche intrinseche di questi materiali.

VISITA IL SITO WEB